Family day

(12 Mag 07)

Se oggi fossi a Roma, sarei al Family Day (vincendo la ripugnanza per l’anglomane scimmiottatura della dizione). Per vari motivi: perché non mi piace obbedire al Papa ma neppure a Stefano Rodotà o a Massimo D’Alema (seppur entrambi stimabilissimi); perché sono per il divorzio e la depenalizzazione dell’aborto, ma contro l’idea che la nostra semplice volontà possa essere la misura di tutte le cose; perché istintivamente simpatizzo per le battaglie che non hanno l’appoggio dei soliti noti, dei grandi giornali e del Tg3; perché mi ricordo di un certo Pasolini che diceva che quando la maggioranza diventa anticonformista, per obbligo sociale, allora il pensiero autenticamente libero è quello che fino al giorno prima era il pensiero dei più.
Perché penso che distruggere è facilissimo ma conservare difficilissimo; e alla fine perché nell’epoca che ho vissuto solo la famiglia, solo la sua odiosa, opprimente angustia, ha mostrato di riuscire in qualche modo a rischiarare le buie notti del Potere.

Annunci

0 Responses to “Family day”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




PD podcast

Per abbonarsi al podcast Copia il link associato a questa immagine in un aggregatore tipo iTunes, Juice, FeedReader....
Sottoscrivi il podcast nello store di iTunes... Su iTunes

Feed RSS

Per abbonarsi al podcast
maggio: 2007
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Blog Stats

  • 38,138 hits
website counter

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: